ASH – Il trio nordirlandese torna in Italia a dicembre con un’unica data per presentare il nuovo album Islands

Gli storici Ash annunciano il loro nuovo tour europeo in supporto del recente album Islands, e in programma c’è anche un’unica data italiana: appuntamento lunedì 3 dicembre 2018 al Legend Club di Milano per rivivere venticinque anni di storia del rock alternativo e ascoltare le nuove canzoni per la prima volta.

ash

La storia degli Ash comincia nel lontano 1989, quando gli amici d’infanzia Tim Wheeler e Mark Hamilton, allora poco più che ragazzini, ricevono per Natale una chitarra e decidono di fondare una band chiamata Vietnam. Dopo svariati concerti locali, nel 1992 il gruppo aggiunge Rick “Rock” McMurray alla batteria e assume la definitiva denominazione di Ash. La carriera del trio prende una svolta, i “ragazzini punk di Belfast” cominciano a far parlare tutti di sé, e Infectious Records mette sotto contratto la band, pubblicando il primo EP Trailer.

Con un sound che strizza l’occhiolino al punk britannico con influssi d’oltreoceano quali Pavement e The Lemonheads, gli Ash si ritrovano ad avere ben tre canzoni nella top 5 delle classifiche indie prima ancora di aver finito la high school. Nel 1996 esce l’album d’esordio, intitolato 1977 in onore dell’anno di uscita di Star Wars. Il disco, prodotto da Owen Morris (Oasis, New Order, Paul Weller), è un successo: balza in testa alle classifiche di vendita britanniche, permette alla band di firmare con Reprise Records in America e di suonare da headliner nei più importanti festival mondiali tra cui Glastonbury e Reading.

Nel 1997 si aggiunge alla formazione la chitarrista Charlotte Hatherley, dando un nuovo sound e una nuova immagine alla band. Nu-Clear Sounds (1998), il risultato della nuova veste degli Ash, non incontra sempre il favore di pubblico e critica, nonostante la presenza di un gigante come Butch Vig (Smashing Pumpkins, Nirvana) alla produzione. La band però non si lascia scoraggiare dalle prime critiche negative ricevute, e tira dritto pubblicando il leggendario terzo album Free All Angels (2001), da cui è tratta Shining Light, senza dubbio uno dei singoli di maggior successo nella carriera del gruppo, grazie anche alla sua presenza nella chiusura della fortunatissima serie TV Roswell.

Dopo l’uscita di Meltdown (2005) e un tour di supporto agli U2, gli Ash si prendono alcuni mesi di pausa e Charlotte Hatherley decide di lasciare il gruppo, che torna così a essere un trio. Twilight of the Innocents esce nel 2007, e la band dichiara che si tratta del suo ultimo disco: in risposta ai trend di consumo della musica, il gruppo afferma di voler pubblicare solamente singoli in futuro. È così che nasce la A-Z Series, in cui gli Ash pubblicano un nuovo singolo ogni due settimane per un anno.

Il 2011 vede un tour celebrativo per il decennale di Free All Angels, in cui anche Charlotte Hatherley si riunisce temporaneamente alla band, mentre per festeggiare i vent’anni di carriera nel 2012 la band suona al The Garage di Londra in una data che registra il tutto esaurito. La nuova linfa vitale trovata dalla band spinge gli Ash a rompere la promessa fatta nel 2007, e a pubblicare un nuovo disco intitolato Kablammo! nel 2015. Forti dell’appoggio costante dei propri fan, dimostrato nei molteplici tour in promozione del disco, gli Ash ritornano con il loro nuovissimo album Islands, uscito per Infectious Records il 18 maggio 2018 e pronto a fare il suo debutto live anche in Italia.

Ecco i dettagli della data:

ASH
3 DICEMBRE 2018 | LEGEND CLUB | MILANO

Unica data italiana
Ingresso in prevendita: 25,00€ + d.d.p.

Ingresso in cassa: 30,00€
Prevendite disponibili sul circuito Mailticket e Vivaticket.

Evento Facebook

Lascia un Commento