BAD WOLVES – Porgono omaggio a Dolores O’Riordan nel nuovo video di “Zombie”

Descritta da Dolores O’Riordan come una “killer” cover version, “Zombie” dei Bad Wolves continua a dominare le classifiche del mondo

#1 iTunes Rock Single
#1 iTunes Metal Single
3 Million Streams
#3 Shazam Searched Track
Top-20 Active Rock
#1 Positione Spotify Rock Hard Playlist

I ricavi del singolo verranno donati ai tre figli di Dolores O’Riordan.

bad wolves

La cover dei Bad Wolves della super hit dei Cranberries “Zombie” continua a dominare le classifiche rock e metal di tutto il mondo, con l’obiettivo di donare i ricavi ai tre figli della cantante irlandese.

Oggi la band ha pubblicato il video tratto dal singolo, diretto da Wayne Isham (Avenged Sevenfold, Megadeth, Motley Crue). Una sorta di testamento quello lasciato da Dolores, deceduta nello stesso giorno in cui avrebbe dovuto prendere parte alla canzone in veste di ospite. Nel video la cantante viene celebrata attraverso quella figura femminile dorata presente nel video originale dei Cranberries. Nel video lei e il frontman Tommy Vext cercano un contatto, reso vano da un muro invisibile che separa i due.

In una recente dichiarazione, la responsabile stampa di Dolores O’ Riordan Lindsey Holmes ha dichiarato ciò che la sua assistita pensava della cover: “Dolores era eccitata all’idea di prestare la sua voce a una versione heavy oriented di “Zombie” come quella dei Bad Wolves. Sebbene molto diverso dall’originale, Dolores era solita descrivere questa cover come “killer”, era intrigata all’idea di dover pensare a una interpretazione vocale diversa rispetto a quella originale. Inoltre pensava ci fossero molte similitudini tra le due epoche – quella in cui nacque la versione originale e quella odierna – in periodi molto delicati per quel che riguarda la società”.

“Personalmente trovo che Dolores sia stata la voce femminile più d’impatto della scena rock delle ultime tre decadi” spiega Dan Waite, Managing Director Europe di Eleven Seven Label Group e amico della cantante. “Ho due toccanti messaggi vocali di Dolores a riguardo dei Bad Wolves, ricevuti lo stesso giorno in cui ci ha lasciato. Mi parlava di quanto la cover dei Bad Wolves fosse interessante e di quanto non vedesse l’ora di entrare in studio a ultimare le sue parti. Questi messaggi hanno dato conforto a sua madre Eileen e alla sua famiglia, mostrando il suo lato più spensierato, di quanto amasse la musica e i suoi figli”.

I suoi piani sono stati purtroppo interrotti, ma la sua voce e “Zombie” continueranno a vivere per generazioni. Il cantante dei Bad Wolves Tommy Vext spiega cosa lo ha convinto a portare a termine il brano: “I suoi testi, affrontando il danno collaterale dei disordini politici, catturano lo stesso sentimento che volevamo esprimere un quarto di secolo dopo. Questa è una testimonianza del tipo di artista che Dolores era e rimarrà per sempre”.  

Pubblicata nel 1994 a seguito dell’attacco terroristico dell’IRA a Warrington, “Zombie” dei Cranberries arrivò ben presto nelle prime posizioni delle classifiche mondiali, inclusa la Billboard Alternative Songs charts. La canzone è tornata recentemente nella top ten della US Rock Charts dopo l’annuncio della morte di Dolores O’Riordan. Nella stessa settimana i Bad Wolves hanno pubblicato una loro versione in suo onore. In sole quattro settimane il brano ha ottenuto oltre 3 milioni di streams continuando a guadagnare posizioni nelle classifiche di tutto il mondo. “Zombie” dei Bad Wolves è attualmente Top-20 nella U.S. Rock Radio e nei vertici della rock e metal iTunes charts in diversi Paesi del mondo.

Lascia un Commento