NOTHING.NOWHERE. – Fuori ora il nuovo singolo “Nightmare”

nothing,nowhere. torna con il nuovo singolo “nightmare”, fuori ora in streaming e download via DCD2 / Fueled By Ramen. Il video ufficiale di “nightmare”, prodotto da Derek Maher / Scott Bell e diretto da Patrick Lawler / nothing,nowhere., è disponibile sul canale YouTube di nothing,nowhere..


“Ho scritto ‘nightmare’ guardando Purple Rain, ogni note a luci spente”,
spiega nothing,nowhere.. “Per giorni non ho fatto altro che guardare il film, mettendolo in muto e lasciandomi ispirare dalle immagini e delle atmosfere. Il risultato finale è una sorta di distopico delirio ambientato nella Miami Beach degli anni 80. Brani come questo sono il motivo per cui amo fare musica e spingermi al di fuori della mia comfort zone”.

Con “nightmare”, nothing,nowhere. annuncia anche il suo più importante tour mondiale, che inizierà in primavera in Nord America. Ad accompagnarlo in questa importante avventura: Danger Incorporated, Ro Ransom e Bogues. “nightmare” è il primo brano inedito di nothing,nowhere. dalla pubblicazione di “bloodlust”, EP collaborativo realizzato con Travis Barker e uscito lo scorso settembre.

nn-nightmare-LR

“bloodlust” segue i singoli “call back”, “dread” e “ornament”, preceduti dall’acclamato “ruiner”, album pubblicato nel 2018. “Il perfetto esempio del perché la musica di nothing,nowhere. è così eccittante…”, in questo modo Pigeons & Planes ha descritto “ruiner”. Mentre per The FADER l’album è “uno stimolante mix di hip-hop e coinvolgenti passaggi strumentali fusi alla perfezione con uno stile emo e alternative”. L’album di debutto di nothing,nowhere., “reaper” (2017), ha immediatamente incontrato il consenso della critica grazie ai singoli “hopes up (Ft. Dashboard Confessional)” e “skully”. Jon Caramanica, giornalista del New York Time, ha scritto: “‘reaper’ è, senza dubbio, uno dei più promettenti album pop dell’anno”, per poi incoronarlo miglior album del 2017 nella sua personale classifica. “‘reaper’ evoca la gloria dell’emo-punk degli anni 2000 senza necessariamente replicarla”, ha concluso Rolling Stone.

WEBSITE
www.nothingnowheremerch.com

Lascia un Commento