Suffer Music Mag #14

Avete apprezzato parecchio il numero #13 e quindi… ecco a voi il numero #14 di Suffer Music Mag!! Nella storia di copertina abbiamo il ritorno di una delle band deathcore più importanti di sempre, i canadesi Despised Icon il cui imminente “Purgatory” ha tutto per regalarci tanti momenti di puro headbanging! Nel menù abbiamo poi scelto di incontrare i Bayside, una delle punk band più amate in circolazione che con “Interrobang” non smette di sperimentare con le sonorità grazie anche all’apporto fondamentale del producer Cameron Webb.

Questo mese è stato ricco di uscite, ritroviamo infatti i Devil Wears Prada con “The Act”, album che allontana la band americana dai lidi metalcore per abbracciare sonorità molto diverse e per certi versi sorprendenti. Il 25 Ottobre è uscito poi “Macro”, nuovo album delle stelline Jinjer che non smettono di crescere e di far parlare (a ragione!) di loro. Abbiamo quindi contattato telefonicamente la frontwoman Tatiana per sapere tutto sulla band ucraina.

Guardando all’interno dei nostri confini in questo numero vi presentiamo due band da non perdere e dalle sonorità diametralmente opposte: i torinesi Jx Arket ci riportano a inizio anni ’90 con il loro post-core emozionante mentre i varesini There Will Be Blood ci trasportano magicamente nei bollenti deserti americani… due dischi da non perdere e due interviste da leggere tutte d’un fiato!

Questo mese abbiamo esagerato con le recensioni… sette pagine piene zeppe di segnalazioni di dischi dove spiccano i nostri Lacuna Coil, i giganti malvagi Mayhem, il ritorno in grande stile di Despised Icon, Alter Bridge e Linea 77 e tanti, tanti altri! Capitolo live? Non potevamo mancare all’appuntamento metalcore dell’anno, il ritorno degli As I Lay Dying, band amatissima e pronta alla “redenzione” anche in sede live.

Seguiteci come sempre sui nostri canali social e ovviamente su www.suffermagazine.com … l’appuntamento è fra un mese esatto 😉

Ecco a voi il numero 14 di Suffer Music Magazine online su piattaforma ISSUU e come sempre in free download (formato pdf):

 

cover_14

Lascia un Commento