CROWBAR – Svelano il nuovo singolo e video “Chemical Godz” dall’album “Zero And Below” in uscita il 4 marzo

I  pionieri sludge metal di New Orleans, Louisiana CROWBAR pubblicheranno il loro attesissimo nuovo full-length, “Zero And Below”, il 4 marzo 2022 su MNRK Heavy! Per festeggiare la notizia oggi la band svela la copertina, la tracklist e il primo singolo e video “Chemical Godz”.

Il video può essere visto in esclusiva su Revolver: https://www.revolvermag.com/music/see-crowbars-grisly-video-rollicking-new-song-chemical-godz

Le canzoni dei CROWBAR sono sfoghi emotivi insolenti, caratterizzati da una determinazione nuda e cruda accompagnata da una vulnerabilità introspettiva, forgiate in modo affidabile e con una pesantezza devastante. “Zero And Below”, che cementa il nutrito catalogo della band composto da una dozzina di album in studio, è il disco più inequivocabilmente doom dei CROWBAR dal loro lavoro del 1998, “Odd Fellows Rest”.

Prodotto, mixato e masterizzato da Duane Simoneaux all’OCD Recording And Production di Metairie, Louisiana, “Zero And Below” guarda con riverenza alla vecchia scuola, controbilanciandola con una ricerca melodica significativa e incredibilmente matura. Canzoni come “Chemical Godz”, “Bleeding From Every Hole” e “It’s Always Worth The Gain” mettono in luce ciò che i CROWBAR fanno meglio di qualsiasi altra band: musica potente, evocativa e pesante. I CROWBAR, che hanno celebrato recentemente il 30° anniversario, sono guidati da una delle figure più amate dell’heavy metal, il signore del riff Kirk Windstein, le cui urla minacciose e il timbro armonioso infondono una forza resistente e irriducibile anche nelle più cupe odi alla sofferenza.

A proposito del nuovo singolo “Chemical Godz” Windstein commenta: “Siamo tutti così entusiasti di pubblicare la canzone e il video di ‘Chemical Godz’! Sono passati quasi due anni da quando l’album è stato completato. Era un periodo così triste perché tante persone che stavano affrontando l’epidemia di Covid-19 che abbiamo sentito che non era un buon momento per pubblicare del nuovo materiale. Preparatevi perché la pesantezza sta arrivando! Speriamo che vi piacciano la canzone e il video. Restate al sicuro!“.

“Zero And Below” sarà disponibile in CD, LP, cassetta e digitale. I preordini sono attivi QUI.

“Zero And Below” tracklist:
1. The Fear That Binds You 
2. Her Evil Is Sacred
3. Confess To Nothing
4. Chemical Godz
5. Denial Of The Truth
6. Bleeding From Every Hole
7. It’s Always Worth The Gain
8. Crush Negativity
9. Reanimating A Lie
10. Zero And Below

In concomitanza con l’uscita di “Zero And Below”, i CROWBAR si uniranno a Sepultura e Sacred Reich per il Nord America Cuadra Tour 2022. Inizialmente programmato per il 2020, il tour inizierà il 4 marzo e durerà fino al 9 aprile. Gli Art Of Shock apriranno i concerti. Tutti i biglietti precedentemente acquistati per le date del 2020 restano validi.

CROWBAR w/ Sepultura, Sacred Reich, Art Of Shock:
3/04/2022 Ace Of Spades – Sacramento, CA
3/05/2022 The Depot – Salt Lake City, UT      
3/06/2022 Oriental Theater – Denver, CO                
3/08/2022 Wildwood – Iowa City, IA     
3/09/2022 Varsity Theater – Minneapolis, MN 
3/10/2022 Rave II – Milwaukee, WI      
3/11/2022 Harpo’s – Detroit, MI 
3/12/2022 The Forge – Joliet, IL
3/13/2022 Thunderbird Music Hall – Pittsburgh, PA   
3/15/2022 Irving Plaza – New York, NY 
3/16/2022 Opera House – Toronto, ON 
3/17/2022 Corona Theater – Montreal, QC     
3/18/2022 Big Night Live – Boston, MA  
3/19/2022 Theatre Of Living Arts – Philadelphia, PA           
3/20/2022 Soundstage – Baltimore, MD 
3/21/2022 House Of Blues – Cleveland, OH     
3/23/2022 Blind Tiger – Greensboro, NC
3/24/2022 Masquerade – Atlanta, GA    
3/25/2022 Culture Room – Ft. Lauderdale, FL
3/26/2022 The Orpheum – Tampa, FL  
3/28/2022 Southport Music Hall – New Orleans, LA   
3/29/2022 Come And Take It Live – Austin, TX  
3/31/2022 Diamond Ballroom – Oklahoma City, OK            
4/01/2022 Warehouse Live – Houston, TX      
4/02/2022 GMBG – Dallas, TX  
4/03/2022 Rockhouse – El Paso, TX      
4/05/2022 The Nile Theater – Phoenix, AZ     
4/06/2022 House Of Blues – San Diego, CA     
4/08/2022 Belasco Theater – Los Angeles, CA  
4/09/2022 UC Theatre – Berkeley, CA

Nel momento in cui li senti, sai che sono i CROWBAR. Elogiati da Pitchfork, VICE e Metal Hammer… Due volte immortalati da Beavis And Butt-Head di MTV… Il gruppo è venerato dai cuori spezzati e dagli oppressi – quelli che esorcizzano i loro demoni attraverso riff fumosi di mesta devastazione. Un’autentica band, con un’ampia influenza su più generi, i CROWBAR “hanno aiutato a gettare le basi dello sludge metal” (Kerrang!).

“Obedience Thru Suffering” (1991) mise fin da subito le cose in chiaro quando il gruppo emerse dal terreno fertile di New Orleans, città natia di diversi gruppi influenti. L’amico d’infanzia di Windstein, Philip Anselmo, produsse “Crowbar” (1993). Con gli inni riconoscibili “All I Had (I Gave)”, “Existence Is Punishment” e “I Have Failed”, fu la colonna sonora di una tetra depressione dalla profondità apparentemente infinita.

“Time Heals Nothing” (1995) arrivò lo stesso anno di “NOLA”, il devastante debutto del supergruppo con Windstein, Anselmo, Pepper Keenan (Corrosion Of Conformity), Jimmy Bower (Eyehategod), e il bassista dei CROWBAR Todd Strange. Bower suonò la batteria nei successivi due album in studio dei CROWBAR: “Broken Glass” (1996) e “Odd Fellows Rest”. “Equilibrium” (2000) vide la luce due anni dopo, inaugurato dal bruciante singolo “I Feel The Burning Sun”. “Sonic Excess In Its Purest Form” fu nominato Miglior album metal del 2001 da De Metal Magazine. Almeno due delle devastanti canzoni dell’album, “The Lasting Dose” e “To Build a Mountain”, vengono suonate regolarmente dal vivo.

I Down hanno realizzato “Down II: A Bustle In Your Hedgerow” (2002) prima dell’uscita del micidiale “Lifesblood For The Downtrodden” (2005) dei CROWBAR. Windstein ha poi pubblicato due album ben accolti con Jamey Jasta degli Hatebreed sotto il moniker Kingdom Of Sorrow, prima che i CROWBAR tornassero con “Sever The Wicked Hand” (2011), uscito esattamente sei anni dopo il suo predecessore. “Il nono full-length della band è in tutto e per tutto il mostro che dovrebbe essere e fa bella mostra accanto al loro miglior lavoro”, ha dichiarato Kerrang! “‘Sever…’ rolla quarant’anni di metal e hard rock in un grande spinello e lo fuma tutto”, ha scritto Alternative Press.

“Sever The Wicked Hand” ha anche introdotto il chitarrista Matt Brunson e il batterista Tommy Buckley ai fedeli dei CROWBAR. “Symmetry In Black” (2014) diede inizio a una collaborazione con il produttore Duane Simoneaux. Rolling Stone l’ha nominato uno dei 20 migliori album metal del 2014 e Pitchfork ha elogiato l’album: “i riff sludge robusti, i break thrash, la chitarra solista bluesy e Windstein che dà spazio ai suoi demoni interiori… Il loro status di precursori del genere brilla attraverso la produzione genuina di ‘Symmetry’”.

“The Serpent Only Lies” (2016) è stato accolto in modo simile, con una notevole evoluzione nella visione del mondo dei CROWBAR. “Il tema della lotta incombe ancora grandemente nel lavoro dei CROWBAR”, ha osservato Rolling Stone. “Ma nel nuovo LP della band – ‘The Serpent Only Lies’ – Windstein canta da un luogo di resilienza anziché di disperazione. In linea con gli altri solidi recenti lavori dei CROWBAR, l’album trascende qualsiasi sottogenere heavy-rock, spaziando da pesanti groove post-Black Sabbath ad inni in stile Motörhead [e] la miscela propria dei CROWBAR di riff torreggianti e melodie dolorose”.

Nel 2020, il signore dei CROWBAR ha assecondato il suo lato più mite e amante dell’AOR con un album di debutto da solista, “Dream In Motion”. Il Signore Oscuro del Riff del Sud ha disteso le sue ali creative attraverso una nuova profondità emotiva e una struttura sonora che ha rafforzato, piuttosto che appannato, l’eredità della carriera del monolite metal. Windstein ha realizzato l’album da solista nel corso di due anni tra tour e vacanze. Al contrario, il dodicesimo album dei CROWBAR è stato gestito in modo più tradizionale, con la band (che ora include ufficialmente il bassista Shane Wesley) che si è riunita per elaborare le nuove canzoni. Ognuno di loro ha contribuito a livello compositivo prima di entrare in studio con Simoneaux per affidare alla storia le dieci feroci tracce di “Zero And Below”.

I CROWBAR fanno ancora una volta la loro magia pesante su “Zero And Below”. Come la rivista europea di lunga data Metal Hammer ha astutamente osservato, i CROWBAR “sono un genere a sé”.

http://www.facebook.com/crowbarmusic
http://www.twitter.com/crowbarrules
http://www.instagram.com/crowbarmusic
http://www.martyrstore.net
http://www.mnrkheavy.com
http://www.facebook.com/MNRKHeavy
http://www.twitter.com/MNRKHeavy
http://www.instagram.com/MNRK_heavy

Lascia un Commento