EVOLUTIONARY SLEEPER – Pubblica una fusione tra post rock e hardcore in un nuovo singolo

Un maestro verificabile di malizia, caos Metal strumentale e melodia selvaggia: Evolutionary Sleeper è un esercito di un solo uomo di amplificata suggestione. Esplorando le estremità del suono, dall’atmosfera ispirata all’atmosfera all’intensa intensità della sua tecnica di chitarra professionale al massimo potenziale, Evolutionary Sleeper sta irrompendo dal Regno Unito e nella scena mondiale senza trattenere assolutamente nulla. Dai punitivi riff Hardcore, alla straordinaria serenità delle vibrazioni Post-Rock, la potente emozione e passione mostrata nella musica di Evolutionary Sleeper è innegabile; e altrettanto selvaggiamente coinvolgente.

EVOLUTIONARY SLEEPER - Pubblica una fusione tra post rock e hardcore in un nuovo singolo

Con il suo nuovissimo singolo “Where Wolves Once Roamed” pubblicato ufficialmente, Evolutionary Sleeper ha scatenato il suo straordinario stile ibrido nel regno online, esplodendo sotto i riflettori con il pieno supporto di un video assolutamente malvagio che raccoglie istantaneamente migliaia di successi ogni giorno.

Attraverso la misteriosa connessione tra l’uomo e la sua musica, Evolutionary Sleeper sta generando suoni con sostanza genuina – un autentico ponte attraverso la distesa della musica che collega le sue melodie più euforiche direttamente alla natura misteriosa del Metal contorto, esplorando ogni opportunità nel mezzo. Pronto a cogliere lo slancio del suo rivoluzionario debutto e ad avanzare negli anni a seguire, creando esperienze sensoriali uniche, unisciti a Evolutionary Sleeper mentre ridefinisce la scena strumentale.

Dopo aver introdotto una nuova fusione punitiva che ha abilmente offuscato le linee tra il post-rock melodico e le intensità estreme del suono Hardcore/Black Metal attraverso una coppia rovente di singoli feroci l’anno scorso – “Where Wolves Once Roamed” e “The Sorrow We Have Sown” – l’anonimo artista con sede nel Regno Unito noto come Evolutionary Sleeper torna a portare la sua musica ibrida oltre con una scaletta graffiante di tre tracce dell’EP Labyrinthian questo 11 dicembre 2021. Solo che questa volta, non è solo.



Lascia un Commento