SETH BORSELLINI – Guarda il video tratto dal singolo “Chrysalis”

Seth Borsellini – pseudonimo di Simone Borsellini, cantante e musicista genovese – ha pubblicato un nuovo video tratto dal singolo “Chrysalis”, primo estratto del nuovo album la cui pubblicazione è prevista per fine 2020. Il brano è stato registrato da Simone Carbone nei Soundshape Studio di Genova, master a cura di Nicholas Di Lorenzo nei Panorama Mastering di Melbourne e prodotto da Seth Borsellini e Simone Carbone.

A proposito del singolo l’artista spiega: “Nella vita ci sono dei cambiamenti improvvisi che ti uccidono dentro e portano via per sempre una parte di te. È necessario ritrovare sé stessi, chiudersi dentro un bozzolo e rinascere liberi come farfalle. Il cambiamento è lungo, lento e complicato. Il bozzolo è un nido sicuro, confortevole, ti isola dal mondo esterno, non lasciando entrare nemmeno uno spiraglio di cruda realtà. Rifiutare il naturale avvento metamorfosi è un’inesorabile discesa verso l’oscurità della follia e l’eterna perdizione, un consapevole suicidio, ma anche la via più veloce per spegnere l’incessante dolore. ‘Cresceranno storpi ricordi di ali e vagherò nella coltre… Sgorgheranno gocce di Stige dagli occhi fino ad estinguer la notte’”.

About Seth Borsellini:
Seth Borsellini pseudonimo di Simone Borsellini, cantante e musicista genovese. Il nome d’arte si riferisce a Seth divinità egizia appartenente alla religione dell’antico Egitto, Dio del caos, del disordine, del deserto, della tempesta e della violenza. Forma la band Sfregio nella quale è cantante e chitarrista. Con gli Sfregio ha composto e registrato tre album con più di 100 concerti in tutta Italia e festival. Parallelamente canta in una tribute band dei Guns n roses (November Guns) insieme al chitarrista Pier Gonella (Labyrinth) e collabora con Marco Peso Pesenti (Necrodeath) nella cover band Hard Life. Forma la band Fumonero con la quale realizza due album con un’intensa attività live al seguito. Nel 2017 scrive e realizza uno spettacolo teatrale ispirato a “Il vagabondo delle stelle” di Jack London con colonna sonora tratta dall’ultimo album dei Fumonero “Dentro”. Nel 2018 partecipa a “Progetto viaggio senza vento” con Omar Pedrini dei Timoria  per tributare il 25esimo anniversario dell’album “Viaggio senza vento” esibendosi dal vivo al Teatro Govi di Genova con una versione ri-arrangiata del noto brano “Sangue Impazzito”. Nel 2020 si esibisce insieme a Stef Burns, chitarrista di Vasco Rossi e Alice Cooper al casa Mia Club di Genova.

Lascia un Commento